PROGETTI 2017    PROGETTI 2017

PROGETTI      

La missione delle Suore Rosarie continua il suo impegno in terra di Bolivia e di Cile attuando alcuni progetti, possibili per la generosità di molti, cui va tutta la nostra gratitudine, consapevoli che la gioia del cuore è la ricompensa più bella che ognuno riceve.

 

1.Progetto “pane e latte”

A Santa Fe ogni mattina, nel periodo scolastico, circa 900 bambini possono ricevere una tazza di latte e un panino. Questo progetto permette alle missionarie di dare aiuto a chi è in necessità; in particolare alle mamme con bambini piccoli che rischiano la denutrizione.

Con 7 euro si aiuta un bambino per un mese.

 

2.Progetto “salute”

Nella nostra missione sono numerosi i bambini ammalati, denutriti, e molte le persone adulte, poverissime che hanno bisogno di un aiuto economico per andare all’ospedale e/o curarsi. E’ importante dare una “garanzia”, cioè assicurare l’impegno di pagare almeno una parte delle spese ospedaliere e delle medicine. Le missionarie sostengono iniziative che  promuovono  la sensibilizzazione verso la cura del bambino, la salute, la prevenzione delle malattie.

Contributo libero

 

3. Progetto “Apoyo escolar” e formazione

Bambini e Bambine possono fare i compiti o essere seguiti scolasticamente presso le nostre case, in particolare coloro che trascorrerebbero molto tempo da soli, che sono affidati a parenti perché hanno i genitori all’estero e rischiano maggiormente i pericoli della solitudine e dell’abbandono (é grande in Bolivia il fenomeno dei ragazzi di strada). Vengono accolti, seguiti e vengono loro offerti momenti educativi e una merenda.  Hanno a disposizione una biblioteca sufficientemente adeguata. Il progetto è attuato non solo dalle suore ma soprattutto da studenti/ studentesse che attraverso questo impegno sostengono in parte i propri studi.

Per sostenere un bambino al doposcuola per un mese

il contributo è di 15 euro.

4.A Santa Fe le ragazze e le giovani mamme sono aiutate a frequentare corsi di taglio e cucito, estetica, informatica, assistenza infermieristica…. Ogni corso dura uno o due anni e serve a dare possibilità di lavoro. Contributo annuo  150 euro.

5.Alcuni ragazzi e alcune ragazze per le loro qualità e il loro impegno ricevono una “borsa di studio” per frequentare l’Università.  Una borsa di studio è di 350/500 euro annuali.

Avviato a Cochabamba un corso di alfabetizzazione per mamme. Queste iniziative sono accompagnate dalla collaborazione di persone laiche boliviane e italiane.

Per sostenere queste iniziative l’offerta è libera.

 

6. Progetto Casa – hogar Wasinchej a Sacaba

La casa – hogar Wasinchej é la comunità dove suor Maddalena Battel accoglie fino a 45 bambine e ragazze dai 3 ai 18 anni. Sono orfane, abbandonate o con situazioni familiari difficili. Sono segnalate dal servizio sociale. Trascorrono l’anno in comunità e sono seguite in tutti gli aspetti della vita: salute, studio, educazione, sostegno psicologico.Poche possono una volta all’anno passare giorni di vacanza presso propri parenti o presso altre istituzioni. Suor Maddalena si assume l’impegno di progettare per ciascuna un percorso possibile di reinserimento sociale. É coadiuvata da una educatrice, una assistente  e una cuoca. Le ragazze stesse aiutano nella cura della casa. Hanno la possibilità di seguire – oltre la scuola – attività varie ( cucito, ricamo, canto, musica…). A sostegno di questo progetto è sorta a Bergamo l’Associazione “Opera suor Maddalena ONLUS ” voluta da genitori italiani adottivi.

http://www.bcc-srl.com/operasuormaddalena.php

Per informazioni su come dare il proprio CONTRIBUTO

Email: info@rosarie.it